21/10/13

Composizione d'arte, come collocare il soggetto principale.

Comporre significa disporre linee, forme e colori in modo sensato e ragionato tale, da poter raccontare, esprimere e comunicare il pensiero e le emozioni.
Matisse scriveva: "La composizione è l'arte di sistemare in modo decorativo i diversi elementi che il pittore ha a disposizione per esprimere i suoi sentimenti".
Ogni composizione può essere pensata come uno spazio suddivisibile nel quale inserire i vari elementi: Una forma grande o piccola,  posta a destra o a sinistra, determina il significato  e l'espressività dell'opera.
Una composizione piacevole si ha quando le forme e i colori sono organizzati in modo tale che ci sia equilibrio. Ottenere una composizione equilibrata è più impegnativo di quel che si crede poichè se qualcosa è fuori posto o sbagliata, chi la guarda rimane confuso oppure disinteressato.
L'errore più comune per rendere sgradevole una composizione e quello di posizionare il punto focale proprio nel centro. Ricordarsi che solitamente si legge da sinistra a destra scegliere quindi la sinistra come punto focale o indicatore di direzione, quando si vuole dare maggiore importanza al soggetto (che viene prima e non al centro dell'opera), ricordare sempre che il soggetto principale deve avere maggiori dimensioni rispetto alle forme o agli oggetti circostanti.
Un altro errore è quello di dividere "lo spazio" in due metà esattamente uguali (specie per la linea di orizzonte riferita ad un paesaggio)
Durante una composizione è consigliato utilizzare un numero "dispari" di elementi, mai utilizzare due oggetti o forme uguali, ma sempre 3,5,7 ecc.
Creare sempre una distanza diversa per ogni forma, cioè non mettere in fila a formare reticoli o linee che disturbano l'equilibrio, ma dare varietà agli spazi. Si possono comunque sovrapporre le forme.
Il punto focale è l'elemento principale che deve attirare l'attenzione dell'osservatore, tutti gli altri elementi devono solo contribuire a guidare l'occhio proprio sul punto focale, questo effetto si può ottenere anche disponendo oggetti molto vicini (o sovrapposti) per dare più peso o volume al soggetto principale.
Oltre la forma in pittura usate il colore per creare il punto focale. Per esempio: Se abbiamo un base blu distinguete il punto focale con l'arancio. se invece non usiamo il colore ricordiamo che il punto focale verrà messo in evidenza dalla luce (o luminosità).
Riguardo al colore di fondo della composizione, ricordarsi sempre di usare o dei toni freddi (blu verde) oppure dei toni caldi (rosso giallo), se si voglio mischiare prestare attenzione a far prevalere di più un tono che un altro. Importante è la luminosità delle forme o dei soggetti perchè se nell'opera troviamo uniformità di luci o di scuro diventa tutto noioso e monotono

Vi mostro la composizione di una pagina di art jouurnal, che racconta le mie emozioni di una giornata al museo e il mio pensiero sul passato e il futuro e di come nell'antichità si potessero costruire monumenti così imponenti solo con le mani e senza macchine e tecnologia.

.
Quello che salta agli occhi da sinistra è la città per ricordare dove ho composto l'opera, il titolo, la data e la parola storia. Una donna Italiana dato che io sono Italiana e anche io sono il soggetto principale.
Sulla destra un paesaggio futurista con una navicella spaziale e infine il tempo in basso a destra come per girare ancora le pagine...
La tecnica usata è collage su fondo di pittura acrilico e gesso.

C'è chi nasce già con la dote "talento innato" o "fattore x" e ha la capacità di comporre senza pensare e ottenere i giusti equilibri e chi deve studiare ed esercitarsi prima di raggiungere il giusto connubbio tra espressione, forma, colori  ed emozioni.
Io di solito lavoro di getto e spesso non penso alla teoria di base, se dovessi pensare troppo non farei nulla, sarei presa dal Panico della tela bianca :D!
Morale della favola?
Divertitevi e sperimentate magari con qualche dritta in più estrapolata da questo tutorial.
Un abbraccio e tanta felicità!

Pin It

1 commento:

IsognidiSilvia ha detto...

Ciao io sono Silvia! Sono contenta di aver trovato un altra appassionata di Art Journaling. Io mi sono avvicinata a questa tecnica da poco e i tuoi consigli mi sono molto utili! Passa a trovarmi se ti fa piacere conoscermi! A presto